domenica 24 giugno 2012

Bulgur con pesto di pomodorini secchi, basilico e pistacchi ... e primo bagno in piscina

Fino ad oggi in tarda mattinata non ci speravo proprio di poter andare a provare la piscina di cui vi ho parlato nel precedente post ... avevo già tutto pronto ... borsa con i teli, creme solari, il libro che stò leggendo Non tutto fa brodo (sono arrivata alla sezione sui dolci), qualche bevanda ed un piccolo spuntino per il pranzo ... peccato che il tempo fosse un pò troppo incerto ...
C'è anche da dire che ieri nel tardo pomeriggio all'improvviso è arrivato un forte temporale che fortunatamente per "questa volta" a noi non ha creato danni ... ma a pochi chilometri ha fatto una maxi-grandinata di quasi 30 cm di ghiaccio (ho visto alcune foto su internet dei notiziari locali e sono davvero impressionanti) ... quindi nemmeno noi sapevamo che fare stamattina ...
(Ho scritto sopra per "questa volta" perchè l'anno scorso, sempre in questo periodo, la grandine, grossa come delle noci, mi ha devastato la macchina ... beate assicurazioni ... fortunatamente me l'hanno sistemata a nuovo!!!).
Poi verso quasi mezzogiorno il cielo si è aperto e siamo quindi "scappati" a prendere il sole e per fare il primo bagno della stagione estiva...
Ecco la meraviglia di questo posto sulle sponde del lago ....

     
Chi ce l'ha già ok, ma chi dovesse mai fare oggi una piscina, piccola o grande che sia, non dovrebbe rinunciare alle piante, a questo sistema bio ed a questo verde smeraldo naturale (che mi ricorda tanto l'acqua del mare di Zanzibar) per una piscina classica piena di agenti chimici incluso il cloro (che immancabilmente sbianca la pelle) ...

Vi propongo un primo piatto super estivo.
Ho cucinato e mangiato qualche sera fa per la prima volta il bulgur (o boulgur, bulghur, boulghour ... mah ... si trova scritto in mille modi).
Il bulgur, originario della Turchia, è grano germogliato che viene precotto al vapore, essiccato e tritato più o meno grossolanamente.
E' una buona fonte di fibre, vitamine, fosforo e potassio ed ha un indice di sazietà piuttosto elevato così come tutti i cereali integrali in chicchi.
Il bulgur, rispetto al cous cous, è più grossolano e consistente (e a me personalmente è piaciuto anche molto di più).
Questa ricetta la considero solo un primo piatto dalle dosi limitate (la presentazione è fatta in piccole ciotoline monoporzione adatte volendo anche per un buffet) e non un piatto unico perchè non contiene proteine e, non seguendo diete dissociate, il pasto non è completo e bilanciato se non si mangiano sia carboidrati che proteine.
La prossima volta preparerò un piatto unico aumentando leggermente le dosi del bulgur ed aggiungendo delle proteine.

Ingredienti per due persone
75 gr di bulgur
150 gr di acqua (il doppio del peso del bulgur)
mezzo cucchiaino di dado home made (1/4 di cubetto di dado normale)

Per il pesto
70 gr di pomodorini secchi sott'olio
2 cucchiai di mandorle senza pelle
1 cucchiaio di pistacchi naturali (non salati)
1 cucchiaio di capperi
2 cucchiai di parmigiano grattuggiato
pizzico di sale
olio q.b.
qualche foglia di basilico tritate al coltello

Per la decorazione finale
qualche foglia di basilico
alcuni pistacchi spezzettati


Tritare grossolanamente in un mixer le mandorle ed i pistacchi.
Aggiungere i capperi ed i pomodorini secchi sott'olio e frullare; aggiungere in ultimo il parmigiano grattuggiato, un pizzico di sale ed un filo di olio.
Nel frattempo in una pentola mettere a bollire l'acqua insaporita con il dado.
Aggiungere il bulgur e cucinare per 7 minuti (questo è quanto indicato sulla confezione stessa ma nel caso seguite le istruzioni riportate su quello che acquistate), quindi spegnere il fuoco e lasciare riposare con il coperchio chiuso per qualche minuto.
Lasciare raffreddare.
Aggiungere al bulgur il pesto, alcune foglie di basilico tagliate al coltello e mescolare per amalgamare il tutto.
Aggiungere un filo di olio se il composto risulta essere troppo asciutto.
Conservare in frigo fino al consumo.
Dividere in ciotoline, aggiungere qualche pistacchio spezzettato e finire per decorazione con alcune foglie di basilico intere.
Mmmm ... veramente fresco, invitante, saporito e gustoso.

 

Non manca molto all'inizio della partita Inghilterra-Italia ..... FORZA AZZURRI!!!!!!
Ciaooooooo
Monique

9 commenti:

  1. Ciao! Sono capitato sul tuo blog e volevo farti i complimenti per questa ricetta, sfiziosa e decisamente estiva! :)
    Ti lascio un invito (http://www.nelly-bacididama.blogspot.it/2012/05/ma-dama-ma-scacchi-il-1contest-di-baci.html) e.. mi segno ovviamente tra i tuoi fan:) A presto
    Nelly

    RispondiElimina
  2. Mamma mia, Monique.. sono svenuta.
    Questa biopiscina è da sogno. Hai scritto in Lombardia. dove precisamente? mi interessa tantissimo!!!
    Oltre alla piscina, sono interessatissima a questo bulgur! mai provato e da domani lo cercherò!
    grazie cara :-)
    vaty

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' in provincia di Varese, sul lago di Comabbio.

      Elimina
  3. Il colore di questa piscina è meraviglioso, fantastica, qui , purtroppo, cloro a gogo, per fortuna che il sole è sempre quello!!

    Anche a me piace moltissimo il bulgur trovo che sia fantastico per la sua versatilità!

    buona settimana

    loredana

    RispondiElimina
  4. Cara MOnique, stamattina mi hai fatta sognare con queste foto..mi sono immaginata lì, immersa in quella piscina, con lo sguardo perso chissà dove..
    Mi dispiace per il tempo ballerino e per la grandine..è un vero problema. Il tempo è impazzito..però, l'importante è che tu sia riuscita a goderti una piacevole domenica.
    Il bulgur mi intriga parecchio, ma non l'ho mai provato..occorre rimediare !
    Un bacio grande, e buon inizio settimana :)

    RispondiElimina
  5. che piscina meravigliosa!! mi fai venire una voglia di tuffarmici!! non l'ho mai provata il bulgur, lo farò presto pero!!

    RispondiElimina
  6. Quando torno devo assolutamente mettere in pratica questa ricetta. Avevo già visto il Bulgur nel mio negozio preferito di prodotti bio ma non sapevo che fare! Benissimo! Ora lo so...

    RispondiElimina
  7. ciao carissima, mi mancano solo i pomodorini secchi e poi posso fare la tua ricetta che mi ispira moltissimo. Ho assaggiato anche io il bulgur poco tempo fa per la prima volta e non mi è dispiaciuto affatto.
    Anche da noi nelle vicinanze di merano hanno fatto da poco un piscina con sistema bio, voglio andarci prima possibile.
    Per quanto riguarda il tempo, mi sono sposata l'anno scorso il 15 luglio e abbiamo preso la grandine, fortunati vero???
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava Sabina, prova ad andare non te ne pentirai.
      Si dice "sposa bagnata sposa fortunata" in caso di pioggia ... credo che in caso di "grandine" la sposa (e gli sposi) siano fortunatissimiiiiiiii!
      Ciao cara un bacione

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...