mercoledì 25 luglio 2012

Cheesecake di albicocche con geleè di kiwi

Stamattina mi sono notevolmente innervosita: ma io mi chiedo ... come è possibile che certe persone siano così indisponenti e maleducate verso chi chiede gentilmente delle informazioni?
E' brutto da dire ... ma mi verrebbe quasi spontaneo augurare a queste persone di perdere il lavoro, giusto per far loro capire come ci si relaziona e ci si comporta.
E non stiamo parlando di uffici pubblici, l'assurdo è proprio questo .........
Ho richiesto qualche giorno fa via e mail in un punto di vendita autorizzato delle informazioni circa l'acquisto di alcuni biglietti per uno spettacolo teatrale all'Arena di Verona e nessuno mi ha degnato di una risposta.
Non ci sono mai andata e purtroppo non so bene come funziona il tutto.
Allora oggi telefonato e se davvero disturbavo e non era il momento opportuno per darmi retta potevano anche chiedermi di richiamare in un altro momento anzichè trattarmi male, parlandomi in fretta e furia e facendomi ampiamente capire che non avevano tempo da perdere per una cosa del genere.
Ci sono rimasta ... cosa avevo fatto/detto di male?
Nel tardo pomeriggio sono dunque andata di persona ad acquistare questi biglietti ... la signora che al mattino mi aveva risposto male si è scusata dicendomi che l'avevo chiamata davvero in brutto momento ... povera, lavora solo lei ... ma saranno state scuse davvero sincere o visto che ho speso dei soldi magicamente ha sfoderato delle belle parole di circostanza per tirarsi fuori dalla sua figura di palta?
Io credo più nella seconda ipotesi ... chissà perchè ... ma alla fin fine poco cambia e delle volte non vale nemmeno la pena arrabbiarsi per certe persone ...

Vi avevo già accennato una decina di giorni fa quando avevo preparato la mia prima cheesecake che avevo in mente di prepararne a breve un'altra questa volta alla frutta ... e così è stato ... detto e fatto!


Ingredienti (per una piccola tortiera diam. cm. 20):

Per la base:
180 gr di biscotti secchi
90 gr di burro fuso

Per la crema:
8 albicocche
250 gr di philadelphia
250 gr di ricotta fresca
200 ml di panna fresca da montare
100 gr di zucchero a velo
10 gr di colla di pesce

Per la geleè di kiwi
2 kiwi
10 gr di zucchero a velo
il succo di mezzo limone
4 gr di colla di pesce un goccio di acqua

Per la finitura finale:
fettine di albicocca


Preparare la base della torta frullando i biscotti secchi; aggiungere il burro fuso ed amalgamare bene.
Stendere il composto sulla base della tortiera a cerchio apribile precedentemente rivestita con la carta forno (la carta forno deve essere ritagliata precisamente ed applicata alla tortiera con del burro fuso per farla aderire molto bene).
Pressare bene il composto e riporre la tortiera in frigo a rassodare.
Ammollare la colla di pesce in acqua fredda.
Nel frattempo preparare la crema.
Togliere il nocciolo dalle albicocche e frullarle in un mixer; aggiungere la philadelphia, la ricotta fresca e lo zucchero a velo.
Prendere due cucchiai della panna fresca e metterla da parte (servirà per sciogliere la colla di pesce); la restante montarla.
Scaldare i due cucchiai di panna e sciogliere all'interno la colla di pesce che avrete ben scolato dall'acqua dell'ammollo; far raffreddare.
Unire il composto con la colla di pesce alla crema ottenuta ed infine aggiungere delicatamente la panna montata.
Versare la crema sulla base di biscotti, livellare bene e riporre la tortiera nuovamente in frigo per qualche ora.

Passato questo tempo (almeno 4/5 ore) preparate la gelèè di kiwi.
Ammollare la colla di pesce in acqua fredda.
Frullare i kiwi, aggiungere il succo del mezzo limone e lo zucchero a velo; passare poi il composto in un colino per separare tutti i semini dal frullato.
Versare in un padellino e scaldare leggermente; aggiungere la colla di pesce ben strizzata e farla sciogliere dolcemente.
Far raffreddare e versare sulla cheesecak; rimettere in frigo per altre 4/5 ore (o meglio ancora se tutta la notte).
Quando la dovrete consumare, toglietela dal frigo, estraetela dallo stampo e ponetela su di un piatto di portata; decorare con delle fettine di albicocca a piacere.


Questa volta non ho potuto fare la foto anche alla fetta tagliata visto che ho dovuto velocemente portarla a casa delle mie nipotine per una golosa merenda.

Un bacioneeee a tutti ed a presto!!!

Con questa ricetta partecipo al contest di Due cuori e una padella




ed alla raccolta di Dauly di cucchiaio e pentolone


27 commenti:

  1. Cara Monique, la verità è che molta gente non si rende conto che con un pò di gentilezza e solarità la vita sarebbe molopiù bella e leggera. La maldeucazione impera un pò ovunque..
    Vedo che abbiamo preso la mano con le cheesecake eh ??
    Attenzione..queste sono droga...e la tua, è una droga splendida :)
    Bacio grande :) E sorridi..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione ... basterebbe così poco per stare tutti un pochino meglio!
      Per le cheesecake ... ho capito meglio come funzionano e come sono delicate da togliere dallo stampo ... per il resto sono eccezionali!
      Proverò prima o poi anche la versione cotta in forno (tipo la classica New York cheesecake).
      Un bacione cara

      Elimina
  2. Perfetta, stupenda,complimenti. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille cara! Te ne mando virtualmente una fetta!
      Un abbraccio

      Elimina
  3. La gente talvolta e' proprio maleducata e fossi stata in te non li avrei presi li!!
    Ps cosa andrai a vedere? Noi vorremmo andare a settembre per l'ultima di notre dame de paris(per mia figlia). Pero penso di acquistare on Line.
    Detto questo: adoro il gelee così e come ti invidio che l'hai fatto così bene! Lo avrò scritto mille volte ma io vado matta per il cheesecake (sono cresciuti tra americani) e fatto così deve essere semplicemente godurioso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vaty! Noi andiamo a vedere la Turandot di Puccini.
      Non sono mai stata a vedere uno spettacolo all'Arena di Verona e stavo giusto organizzando qualche giorno in agosto tra Valdobbiadene e Conegliano per degustare un pò di prosecco ;-) proseguuendo poi con una giornata romantica a Verona a vedere il balconcino di Giulietta e lo spettacolo teatrale e concludere non molto lontano dal lago di Garda a Brescia dove abitano i miei parenti.
      Ho visto che il 7 e l'8 settembre c'è la chiusura del Notre Dame de Paris ... chissà che meraviglia!!!
      I biglietti si potevo anche comprarli online ... ma dopottutto non mi era nemmeno scomodo andare a prenderli direttamente in questa agenzia non molto lontana da casa.
      Le cheesecake in questo periodo sono assolutamente fantastiche!
      Un bacioneee

      Elimina
  4. Splendida questa cheesecake, bravissima!!! un abbraccio, a presto, Martina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille cara! Un abbraccio a te

      Elimina
  5. Una torta freschissima, adatta per i golosi e ti assicuro, fa una gran bella figura!!
    grazie per questa meraviglia, a presto, Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille cara Vale!
      Si è molto carina da vedere ... ma bisogna poi fare in fretta a tagliarla e mangiarla altrimenti con questo caldo si squaglia tutta! ;-)))
      Un bacione

      Elimina
  6. purtroppo quando tiri fuori i soldi la gente da sempre il meglio di se!! che poi si rivela il peggio, perchè è solo falsità...
    questa torta è una favola, complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravissima Elena! E' quello che penso anche io!
      Faceva forse più bella figura a starsene zitta ... o così facendo sperava di vedermi tornare da lei in un'altra occasione? Mah ...
      Grazie per la torta!
      Un super bacione cara

      Elimina
  7. Ciao Monique,
    Purtroppo la maleducazione è qualcosa di molto comune. Ma sai che la mia vicina di casa fa la sua lavatrice alle 03:00 di notte perché si risparmia energia... ma io rimango sveglia!!!!! La centrifuga alle 04:00 del mattino.
    Ho già parlato due volte... Ma se sento ancora un rumore, io attacco l'aspirapolvere, frullatore.. ecc. lascio tutti svegli....
    Ma parliamo della tua meraviglisa cheesecake.. é fantastica, estiva e golosa....
    Complimenti.
    Un abbraccio.
    Thais

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che mancanza di rispetto, da non crederci!!
      Grazie per i complimenti!
      Un bacione cara

      Elimina
  8. Ciao Monique,ecco la tua cheesecake...complimenti è bellissima e...non hai pasticciato con la gelatina! ;)

    per quanto riguarda l'educazione e la gentilezza, potremmo parlarne per ore, ma purtroppo chi è maleducato resta tale in ogni occasione ...a porposito cosa vai a vedere di bello???

    baci

    loredana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, potremmo parlarne per ore senza ricavarne proprio niente!
      Grazie per la cheecake! Ho fatto del mio meglio, geleè permettendo.
      Vado a vedere la Turandot di Puccini oltre a visitare Verona.
      Un bacione
      Monique

      Elimina
  9. Uno spettacolo solo a guardarla ;-)
    Come dice una mia amica la mamma dei maleducati è sempre incinta ...
    E come mi disse invece l'amante del mio ex marito "la maleducazione è di chi la opera non di chi la subisce" ... non dico perché me lo disse ... è abbastanza ovvio ...

    RispondiElimina
  10. eccomi da te, cara Monique, che ci hai dedicato un pensiero bellissimo con questa cheese cake bicolore che trov splendida.. brava davvero, io le adoro queste torte, sono una droga..
    peccato aver telefonato in un "momento sbagliato" per la signora dell'agenzia, mettila così, grazie a te magari la prossima volta cercherà di essere migliore.. si spera ;)
    comunque che bel giro ti stai organizzando!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille!
      Spero che sia come dici tu ...
      Un bacione

      Elimina
  11. perchè siamo nell'era dell'arroganza e del chi parla più forte vince! non ci si confronta più, si litiga, non c'è più il rispetto per l'altro e anche a me vengono dei nervi che non immagini!
    ma facciamoceli passare con questa delizia, grazie a nome mio che la proverò e della raccolta che si arricchisce di un dolce buonissimo!

    RispondiElimina
  12. Ciao Monique, sono tornata da te per riguardarmi la tua cheescake e ho scoperto anche questa....che brava!

    RispondiElimina
  13. Ciao,vieni a dare un'occhiata sul nostro Blog per scoprire chi ha vinto il contest sulla cheesecake :)

    http://duecuorieunapadella.blogspot.it/

    RispondiElimina
  14. ho sbirciato i vincitori del contest e ti ho scoperto, più che altro sono rimasta affascinata da questa torta che per colori e sapori mi ha affascinato e che proverò (forse ormai l'estate prossima, ma la segno!) e così approdo sul tuo blog, mi piace molto! mi aggiungo ai tuoi lettori! passa da me se ti va...

    RispondiElimina
  15. Complimenti Monique!!! Bellissima e freschissima la tua cheese cake! Adesso proverò anche io ad usare il Philadelphia nella cheese cake fredda :)!!!
    Un bacino grande e ancora bravissima!!!
    Ema

    RispondiElimina
  16. Ciao, ho provato a fare la torta ma la gelee di kiwi non tiene…ho provato anche a mettere il doppio della gelatina! Ma continua a non solidificare…mi sai dire il perchè?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara!
      Caspita mi spiace!
      La quantità di colla di pesce è giusta per 200/250 gr di salsa quindi va più che bene e non aumentarla.
      Hai effettuato adeguatamente il passaggio di riscaldare la salsa di kiwi nel pentolino? Solo in questo modo la colla di pesce ammollata e ben strizzata si scioglie uniformemente.
      Se il procedimento è tutto corretto ti consiglio piuttosto di provare ad eliminare il succo di limone.
      Fammi sapere!
      Ciao ciao

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...