mercoledì 3 luglio 2013

Morbida torta con albicocche e panna acida

Buongiorno, come va mondo??
Non sono ancora totalmente sparita e non ci sono ancora novità rilevanti ...
Siamo sempre in attesa, mancano dieci giorni al termine e l'ansia e la paura aumentano sempre più ...
Stò cercando di non pensarci e di far volare la testa altrove ... ma in effetti non è così facile!
La mia cucina oramai è semi-ferma ... mi limito a preparare insalate e paste fredde ... poi mia mamma e mia suocera gentilmente ci preparano qualcosa anche loro ..
Non è male questo bel trattamento: potrei anche quasi abituarmici ;-))
Un dolcino però mi viene sempre in mente di farlo ...
Adoro in estate preparare dei semplici dolci con la frutta fresca quindi ero partita con l'idea di utilizzare delle ciliegie.
Non ci crederete ma il tempo di lavarle ... e poi me le sono mangiate tutte, una dietro l'altra ... la fame, che brutta cosa ... erano così paffute, dolci e succose, davvero una bella qualità così come non ne mangiavo da tempo ... e non sono riuscita davvero a fermarmi ...
Allora ho "ripiegato", per modo di dire, verso un altra favolosa frutta di stagione ... le albicocche (ed anche qui ... una brutta tentazione se sono davvero belle mature e pronte da mangiare ... per fortuna ne avevo parecchie ;-))   


Ingredienti (stampo da 20-22 cm):
120 gr di zucchero
2 uova
80 gr di burro
150 gr di farina 00
80 gr di fecola di patate
200 gr di panna acida
una bustina di lievito
8 albicocche sode
granella di zucchero


Lavare le albicocche, asciugarle, aprirle, eliminare il nocciolo e tagliarle a fettine.
Lavorare le uova con zucchero fino ad ottenere un bel composto spumoso e chiaro; aggiungere la panna acida ed il burro fuso lasciato raffreddare; infine incorporare la farina setacciata con la fecola ed il lievito.
Imburrare ed infarinare una teglia (oppure rivestirla di carta forno); versare l'impasto ottenuto e disporre le fettine di albicocche a piacere affondandole leggermente verso il basso.
Cospargere con una manciata di granella di zucchero.
Cuocere a 170 gradi in forno statico per quasi un'oretta effettuando per sicurezza la prova dello stecchino.
Fate conto che la mia teglia era piccola quindi l'impasto è cresciuto in altezza e ci ha messo più tempo per cuocere al suo interno; se usate una teglia più larga diminuite il tempo di cottura a circa 40-45 minuti. 


E' rimasta molto morbida (grazie all'utilizzo della fecola), profumata dalla frutta (che nel caso potete variare a piacimento) ed è strepitosa per la colazione.

Vi bacio e vi terrò aggiornati!!!

A presto
Monique

8 commenti:

  1. Ciccina bella..immagino che tu sia in stand-by. Ed immagino anche che nonostante la gioia, ci sia un po' di paura..in fin dei conti, non si diventa genitori tutti i giorni :) Ma sono certa che sarai una mamma meravigliosa, dolce, amorevole e attenta.
    Adoro le albicocche, e messe nei dolci, mi fanno impazzire.
    Questa tua torta dev'essere una nuvola di leggerezza e bontà.
    Ti abbraccio stretta...fai la brava ;)

    RispondiElimina
  2. Questa torta ha un aspetto delizioso! E sicuramente anche la bimba sarà bellissima! Posso immaginare la tua ansia e le tue paure ma vedrai che andrà tutto bene e quando avrai Elisa tra le braccia sarai la persona più felice del mondo! Ti abbraccio forte e aspetto aggiornamenti! Un bacione, Fede

    RispondiElimina
  3. Vedrai che andrà tutto benissimo goditi l'attesa e poi vedrai che grande gioia!
    Complimenti per il dolce, è delizioso!

    RispondiElimina
  4. adoro le albicocche e dentro la torta non le ho mai messe...devo riomediare! Cara Monique, stai tranquilla, vedrai che andrà tutto bene, incocrio le dita per te...per me partorire è stata la Cosa più bella e naturale del mondo, non aver paura! tvb aspettiamo elisa insieme a te!

    RispondiElimina
  5. Da provare assolutamente, bella alta, fantastica!!!! Un abbraccio.

    RispondiElimina
  6. Cara Monique.
    E brava la mamma e la suocera.... é bello essere coccolata..
    Questa torta é buonissima, facile e gustosa.
    Prendo appunti.
    Un abbraccio.
    Thais

    RispondiElimina
  7. un'autentica bontà da provare quanto prima!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  8. giusto un dolcino eh???? che donna sei! :-)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...