sabato 1 dicembre 2012

Fiera dell'artigianato a Milano ... e la mia prima Belle Helene

Che tempo alquanto incerto (come le persone) .. stamattina piovigginava e dava anche quasi l'impressione, viste le basse temperature, che potesse da un momento arrivare la neve ... poi nel primo pome è uscito un sole favoloso .... mah ....
Ad ogni modo, tempo bello o brutto che sia, ora mi stò rilassando un pò, scrivo il post e credo anche di meritarmi una bella cioccolata calda ... ogni tanto ce vò! Vado subito a prepararmela ... ;-)
Rieccomi qui!
Come avrete letto dal titolo del post vi volevo parlare della Fiera dell'Artigianato di Milano che parte oggi e si conclude domenica della prossima settimana.
Ve la consiglio vivamente perchè raggruppa i prodotti di 110 paesi di tutto il mondo, perchè l'ingresso è gratuito, perchè potreste trovare qualche idea carina per Natale e perchè c'è la possibilità soprattutto di assaggiare prodotti culinari tipici ...
Io qualche anno fa avevo comprato un quadro etnico per il mio soggiorno ... ma appunto la cosa che preferisco è l'aspetto "culinario" di questa fiera ... si può iniziare a stuzzicare mangiando un bretzel caldo, poi magari un pezzetto della mitica focaccia di Recco con il formaggio, poi un salto nella zona veneta con qualche fetta di soppressa, del pane ed un bicchiere di Spritz, poi si può andare a cenare in una simil taverna greca piuttosto che in una sorta di birreria irlandese (con tanto di suonatori di cornamuse) oppure della buona sangria e paella nel zona spagnola ... naturalmente poi non mancano i dolci in quantità ... gli strudel altoatesini, i cannoli siciliani oppure un favoloso pan chocolate nella zona francese ...
Colgo anche l'occasione per acquistare di solito dei prodotti che faticherei a trovare normalmente nei negozi come i pistacchi di Bronte oppure il favoloso Ronmiel delle Canarie (rum e miele) ...

Passiamo alla ricettina di oggi.
Vi presento questa buonissima torta che ho realizzato per la prima volta dopo il corso fatto presso una pasticceria.
L'ho preparata con enorme soddisfazione perchè è la torta preferita dalle mie nipotine e da mio marito e perchè quindi spesso e volentieri è presente nelle feste di famiglia e nei compleanni in luogo di molte altre torte pannose ed elaborate.


La frolla è la medesima usata per la mia apple pie
Per un disco di pasta frolla
(tortiera diam. cm.26)
180 gr di burro
120 gr di zucchero a velo
300 gr di farina 0
48 gr di tuorli
i semi contenuti in 1/2 stecca di vaniglia
 
 
Per il fondo di crema pasticcera light
250 gr di latte
1 uovo
i semi contenuti in 1/2 stecca di vaniglia
50 gr di zucchero
20 gr di farina

2 pere a cubetti

Per la copertura
300 gr di cioccolato fondente
200 gr di panna
per decorare delle fettine di pere e nocciole spezzettate
 
Preparare la pasta frolla.
Impastare il burro con lo zucchero a velo; il burro deve essere lasciato a temperatura ambiente per almeno un'oretta e deve essere "plastico" ovvero facilmente lavorabile con le mani.
Aggiungere i tuorli ed i semini di vaniglia estratti dalla stecca.
Infine aggiungere abbastanza velocemente la farina.
Lavorare molto poco, formare una palla, avvolgerla in una pellicola trasparente e metterla in frigo per almeno sei ore (l'ideale sarebbe lasciarla anche tutta notte).
Tirare fuori la palla dal frigo almeno mezz'oretta prima di iniziare a stenderla.
Preparare la crema pasticcera.
Mettere sul fuoco un tegame con il latte.
In una ciotola mettere l'uovo e lo zucchero e lavorarli insieme; aggiungere la farina ed i semini contenuti nella mezza stecca di vaniglia incidendo con un coltello la stecca per il lungo.
Versare il composto nel latte caldo, stemperare con una frusta e far addensare; spegnere quando la crema inizia a sbuffare.

Tagliare le pere a dadini.


Imburrare una tortiera (nel mio caso diametro cm. 26), stendere un disco di pasta frolla con dei bordi adeguati al ripieno che si andrà a versare (la mia unica pecca è di aver lasciato il bordo troppo alto ... in teoria la copertura in cioccolato deve rimanere a filo con il bordo ... sarà per la prossima volta).
Aggiungere la crema pasticcera preparata e sopra di essa tutti i dadini di pera affondandoli bene nella crema stessa.


Infornare in forno ventilato già caldo a 170 gradi per 30 minuti.
Sfornare e lasciare raffreddare.
Preparare la ganache di cioccolato sciogliendo in un pentolino il cioccolato fondente a pezzetti e la panna e lasciare raffreddare.
Versare sulla torta e riporre in frigo ad indurire per qualche ora.
Prima di servire o comunque una volta che la copertura si è indurita, decorare a piacere con della nocciola spezzettata, della frutta a piacere, etc.



Con questa ricetta partecipo al giveaway della dolce Vaty augurandole nuovamente tanti auguri per il suo primo blog-anno



al contest di Paola Per 1 anno di Tessa: essendo la torta preferita dalle mie nipotine mi sembrava l'ideale per proportela per il 1^ compleanno della tua cucciola ... è semplice, bella e stra buona


al contest di Kiara Sweetbirthday perchè oltre ai compleanni questa torta comunque mi ricorda le feste in famiglia e lo stare felicemente insieme


ed al contest, in super fuori concorso, di Valeria Una ricetta nel cassetto

Buon week end a tutti!
Io vado a farmi un bel bagnetto caldo!!!

Un bacione a presto
Monique

15 commenti:

  1. Buonasera cara! Che dire di questa torta, fa venire l'acquolina solamente a guardarla ed è perfetta per questa stagione :) Anch'io l'ho mangiata ieri sera, cucinata dalla mia futura cognata (si spera :))in occasione della cena tirolese (se sei curiosa di vedere il menù passa da me)Per quanto riguarda la fiera ci vado sia martedì con due amiche, che giovedì con la mia mamma e anch'io adoro soprattutto la parte culinaria :)
    Ps mi piacciono questi suggerimenti sui cibi da comprare! Io solitamente compro una marmellata buonissima trentina, che non trovo poi da nessuna altra parte! Buon weekend Fede.

    RispondiElimina
  2. Che buona deve essere!!! molto interessante..
    la inserisco subito nel contest
    Un bacione
    paola

    RispondiElimina
  3. Carissima, io ci andrò martedì pomeriggio con mia mamma! Munite di trolley, baby sitter per i bambini e noi, via in quel di Rho...una vera e propria trasferta. Io adoro come te la focaccia di Recco, poi vado in zona Alto Adige e porto a casa lo strudel (anche se lì già una bella fetta me la mangio) e poi...la Francia è tutta mia, non vedo l'ora e si capisce credo.
    La tua torta è una meraviglia, sei stata bravissima!!
    un abbraccio,
    Vale

    RispondiElimina
  4. Che bello sarebbe poter venire alla fiera...mi piacciono tanto questi eventi.
    Questa torta ha un aspetto meraviglioso Monique, me la sono già copiata anche perché adoro l'abbinamento pere-cioccolato!
    Buona domenica e buon divertimento..ti invidio!
    Roby

    RispondiElimina
  5. La torta ha un aspetto strepitoso e deve essere buonissima. Brava davvero. Notte.

    RispondiElimina
  6. Eccomi Monique:)
    Alla fiera ci vado spesso se riesco, non e' lontana e mi piace sempre fare un giretto.
    La tua torta? Wow.. A parte la frolla sai che mi e' tutta nuova? Spettacolo e chissà magari un giorno mi metterò a provare a farla:)
    Intanto colgo l'occasione per dirti non solo grazie per la partecipazione ma per l'affetto che da quasi 6 mesi mi dimostri sempre. L'obiettivo del giveaway era proprio per venire da voi e ringraziarvi personalm dicendo ad ognuno ciò che pensavo. Allora, monique ? Monique e' solare, spontanea, dolce. I suoi piatti sono sempre baciati da un sole che proviene dal suo cuore e i commenti che ti lasciano sono talmente spontanee che ti scaldano anche in un giorno uggioso e gelido di novembre ..
    Grazie. Vaty

    RispondiElimina
  7. Non puoi farmi questo.. non a quest'ora!! Ma che dolce magnificooo! :D Un tripudio di sapori che mi fanno letteralmente sciogliere.. complimenti amica mia.. di cuore! Peccato che nemmeno quest'anno riuscirò ad andare alla Fiera.. mi attirava tantissimo l'idea dei prodotti culinari! Uff... rilassati, amica, riposati e passa un sereno week end!! :D Un abbraccio, con tanto bene!

    RispondiElimina
  8. Ciao tesoro..ora sono io che sto sciogliendo in bocca due cubetti di cioccolato fondente..il tipo di fiera che hai descritto a me piacciono molto perché si riescono a trovare sempre cosine molto carine..e qui, dalle mie parti, non sono frequentissime..anzi..
    Passando a questa torta..bé, che dire ?? Una goduria ! Semplicemente fantastica ! Bacio e buon week end !

    RispondiElimina
  9. Io quando sento parlare di queste fiere, mi sembra di vivere in un posto fuori dal mondo. Quanto mi piacerebbe visitarle!!! Pazienza, mi consolo con la tua torta veramente invitante. Buona domenica.

    RispondiElimina
  10. Mamma mia Monique, questa torta è un CA-PO-LA-VO-RO! Credo, anzi, sono certa, che può essere una delle mie torte preferite! Quindi, prima di tutto mi salvo la ricetta e poi t'inserisco subito in lista! Bacio, complimenti e grazie ancora!

    RispondiElimina
  11. Assolutamente perfetta. Brava ^_^

    RispondiElimina
  12. Sei stata carinissima a ricordarti del mio contest a quasi 2 mesi dalla scadenza...complimenti, è un fuoriconcorso da record!!! :-)
    Un bacio
    Valeria

    RispondiElimina
  13. Che delizia, complimenti e in bocca al lupo a tutti i contest!
    Baci

    RispondiElimina
  14. f-a-v-o-l-o-s-a!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...