sabato 23 febbraio 2013

Miglio risottato con seppioline e zucchine

"Mentre il mondo cade a pezzi io compongo nuovi spazi e desideri che
appartengono anche a te che da sempre sei per me l’essenziale.
Mentre il mondo cade a pezzi mi allontano dagli eccessi
e dalle cattive abitudini, tornerò all’origine, torno a te che sei per me l’essenziale.
L’amore non segue le logiche ti toglie il respiro e non la sete." ...
(Marco Mengoni - L'essenziale)

Stò ascoltando e riascoltando la canzone vincitrice del Festival di Sanremo di Mengoni.
Non ho seguito molto la kermesse canora salvo ascoltare qua e là qualcosa ...  anche questa canzone mi è capitato di sentirla di sfuggita senza cogliere realmente la bellezza della musica e del testo ...
Mi sono dovuta ricredere con un ascolto più attento ...
In un mondo dove tutto stà crollando c'è la voglia di ritagliarsi degli spazi, di ritornare a qualcosa che ci fa stare bene, alle cose più banali che ci salvano per ripararci da tutto quello che non va bene ... niente dunque di più vero in questo particolare momento che stiamo vivendo.

Rimanendo in tema di "programmi televisivi" non sono per niente soddisfatta invece della finale di Masterchef con la vittoria dell'antipatica avvocato ... come al solito in Italia primeggia la persona furba (e ci potrebbe anche stare) nonchè disonesta (l'avvocato non è mai stata penalizzata per aver versato dell'olio fuori tempo massimo ... chissà perchè ...) ed arrogante ...
Cracco che la bastonava quasi in ogni puntata si è poi notevolmente addolcito dopo averle fatto una lezione personale (e tra di loro poi c'erano occhi a cuoricini a non finire ...) ... mah ... un programma che mi ha davvero deluso, un concentrato di spettacolo con tanto di giudizi coloriti e piatti che spesso e volentieri volavano nel lavandino e di pochi veri insegnamenti ... come si suol dire tanto fumo e niente arrosto ... almeno questo è il mio giudizio personale.

Torniamo a noi e a queste giornate prettamente nevose e fredde che anzichè farci ben sperare nell'arrivo della bella stagione allontanano ogni speranza ... 
Almeno a tavola cerchiamo di stare un pò leggeri ma con gusto.
Ecco dunque del miglio decorticato cotto come un risotto a cui ho aggiunto delle seppioline e delle zucchine aromatizzate con un pizzico di zenzero.
Decorticato vuol dire che è meno raffinato rispetto al perlato e quindi è più ricco di sostanze nutritive.
Il miglio è molto ricco di minerali quali ferro, magnesio, fosforo e silicio; è ricco di proteine e, contenendo acido silicico, ha un'azione stimolante sulla pelle, sui capelli, unghie e smalto dei denti.
Contiene vitamine del gruppo A e b ed è considerato un ottimo ricostituente.
Caspita allora ho mangiato un piatto davvero portentoso!!! ;-)))


Ingredienti per due persone:
100 gr di miglio decorticato
uno scalogno
brodo vegetale q.b.
uno spicchio d'aglio
200 gr di seppioline
mezzo bicchiere di vino bianco
una piccola zucchina
prezzemolo tritato fresco q.b.
un pizzico di zenzero in polvere (o grattuggiato fresco)
olio, sale e pepe q.b.

Tritare lo scalogno finemente e rosolarlo in una padella con un filo di olio.
Aggiungere e tostare il miglio per un minuto; aggiungere del brodo vegetale e proseguire la cottura come per un normale risotto per una ventina di minuti, unendo altro brodo quando quello versato in precedenza è stato assorbito dal cereale.
Nel frattempo in un'altra padela con un goccio di olio rosolare uno spicchio d'aglio, aggiungere le seppioline ben lavate e pulite sotto l'acqua corrente e cuocere per qualche minuto a fiamma viva; sfumare con del vino bianco.
Unire la zucchina tagliata a rondelle e proseguire la cottura insieme alle seppioline aggiungendo un goccio di acqua al bisogno.
Salare, pepare ed aggiungere un pizzico di zenzero in polvere e del prezzemolo tritato fresco.
Quando anche il miglio è pronto, unire le seppioline e le zucchine, mescolare e lasciare insaporire per qualche minuto.
Impiattare ed aggiungere nuovamente del prezzemolo tritato.
Da servire caldo può essere mangiato anche a temperatura ambiente magari in piccoli bicchierini tipo finger food.


Vi auguro di passare un bellissimo week end!!!
Un bacioooo
Monique

14 commenti:

  1. non ho ancora avuto modo di assaggiare il miglio, però questa ricetta mi sembra ottima!
    Buon fine settimana :)

    RispondiElimina
  2. cHe buon piatto fresco.....mi piace.

    RispondiElimina
  3. Mi sa che torno anch'io ad ascoltare più attentamente la canzone!! E il tuo piatto è davvero originale, anche perché il miglio l'ho sempre visto (e non ancora provato) solo nei dolci :) Un bacione e buon weekend, Fede

    RispondiElimina
  4. Quella canzone l'adoro...il testo è molto bello..ed è anche molto vero..
    Masterchef l'ho seguito..ma francamente, tra i concorrenti di quest'anno non riuscivo a fare il tifo per nessuno..e comunque troppe offese e pochi insegnamenti..condivido il tuo pensiero.
    L'Italia è divisa in due..qui oggi c'erano circa 20°..giornata meravigliosa. Ora si è alzato molto vento, ma la temperatura non è fredda.
    Aspetto con ansia domani per andare a votare..
    La tua ricetta ha tanti colori che mi piacciono..deliziosa e sana !
    Un abbraccio tesoro e buon w.e. !

    RispondiElimina
  5. Non ho seguito Sanremo e nemmeno Masterchef! Ossignore.. sono fuori dal mondo, nè? Me ne rendo sempre più conto.. ma questo miglio è sicuramente qualcosa su cui mi posso pronunciare: divino. Mangerei tutti i giorni così tesoro!! Ti abbraccio forte forte! :)

    RispondiElimina
  6. a me piace tantissimo quella canzone e adoro Marco Mengoni, i suoi occhi parlano e ogni volta che lo ascolto o lo vedo mi commuovo sempre.
    Masterchef non l'ho visto perchè non ho sky
    ottima ricettina, ora so come utilizzare il miglio che ho in dispensa
    un bacione tesorina

    RispondiElimina
  7. Ciao Monique!!!
    Che meraviglia questo miglio, mi piace un sacco come l'hai preparato!!!
    bellissime foto tra l'altro ;-)..
    Mengoni non mi è mai piaciuto onestamente ma la canzone è davvero bella, anche se il Festival non mi è piaciuto molto..Littizzetto a parte..
    Nemmeno Masterchef è stato un gran programma quest'anno..concorrenti deludenti, chef che ormai trovo anche leggermente ridicoli..ma tutto sommato alla fine sono stata contenta della vittoria dell'avvocato...a parte il fatto che si è dimostrata la più brava, alla fine mi è pure diventata un po' simpatica, quello che non sopportavo era Maurizio....
    Bacioni! Roberta

    RispondiElimina
  8. Buongiorno, scrivo per farvi notare un refuso molto comune. Il miglio contiene acido silicico, e non acido salicilico. La sua funzione è quella di stimolare il rinnovamento e l'accrescimento di tessuti duri, come unghie, capelli, denti e ossa. Vi suggerisco questo link, per ottenere maggiori informazioni: http://www.naturalei.it/Acido_Silicico_Approfondimento.html Grazie, Riccardo

    RispondiElimina
  9. Ciao Monique! Come ely qui sopra non ho seguito nè Sanremo nè Masterchef...in tv guardo quasi esclusivamente film e documentari!!:)
    Mi piace moltissimo questo piatto...adoro le seppioline!!!! Un bacione!

    RispondiElimina
  10. io uso la tv solo x rivedere DVD di vecchi film e serie tv che oramai nn ritrasmettono.. e mi scoccia un sacco dover pagare il canone ogni anno!! Ma va beh..
    buono il miglio fatto così.. da provare!
    un abbraccione
    Paola

    RispondiElimina
  11. che buono il miglio e così preparato è davvero sfizioso!

    RispondiElimina
  12. Il piatto é stupendo!! E immagino, buonissimo.
    La canzone é bella, hai ragione.
    Un abbraccio.
    thais

    RispondiElimina
  13. Direi che io sono fuori dal mondo, qui non ho la tv italiana, volutamente per ora, e non ho seguito nè festival nè masterchef e, sai, vivo una vita serena comunque. Chissà come mai? ;-)
    E il tuo miglio mi sembra fantastico....grida voglia d'estate in questo freddo e luuungo inverno.
    Un bacio!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...